lunedì 6 ottobre 2014
LIFESTYLE

Un caffè a Londra

Qualche anno fa un italiano all’estero avrebbe dovuto girare per bar e café in cerca di un espresso come si deve. Un’abitudine, un rito sociale o personale, un vizio irrinunciabile. Il caffè accompagna anche in viaggio. Se infatti lasciamo volentieri in patria la cucina italiana, dimenticando spaghetti, pizza e piatti di casa a favore della sperimentazione di quello che di tipico ci offre il luogo che stiamo visitando, lo stesso non riusciamo a fare con un caffè.

 

Londra era sinonimo di pessimo cibo e caffè imbevibili. In pochi anni la scena gastronomica della capitale inglese è cambiata radicalmente: adesso è possibile trovare ottimi ristoranti di qualsiasi cucina del mondo, gastropub tradizionali, street food truck con un cibo fresco e vibrante che percorrono la metropoli in lungo e in largo, negozi bio e fast food in cui la qualità dei panini o dei sandwich è veramente alta.

 

Accanto al cibo anche la cultura del caffè ha fatto un salto di qualità incredibile, tanto che adesso Londra è una delle città in cui si può bere uno dei migliori caffè al mondo.

 

Piccole torrefazioni artigianali si affiancano a bar di cultura hipster o catene votate alla ricerca del miglior caffè. Dal 2002 anche Vergnano fa parte di questo panorama londinese, con un primo ‘concept’ coffee bar aperto nel centro di Londra, sulla famosa Charing Cross Road. Oggi, sull’onda del successo del primo coffee bar, è possibile degustare un buon caffè italiano in cinque diversi locali a Londra, dove l’esperienza di un vero bar italiano è netta e ben percepibile. Basta entrare in uno dei concept bar di Vergnano1882 per avere una prima idea di quanto variegata sia la loro clientela.

 

Nello stesso momento, mentre fuori il traffico della città scorre a ritmo costante, si possono trovare londinesi in pausa pranzo che staccano dalla loro vita frenetica per pochi minuti con un buon sandwich e un cappuccino, nonne con i nipoti per una merenda o una colazione dolce, amici che si ritrovano per quattro chiacchiere di fronte a un caffè, colleghi che lavorano alle loro presentazioni su computer portatili tra un sorso di espresso e un morso a un biscotto, italiani ormai residenti a Londra in cerca di un sapore di casa, turisti in cerca di un caffè come si deve.

 

L’atmosfera è rilassata, con una bella luce che invita a sedersi ai tavolini per accompagnare il caffè o il cappuccino con una pasta di stampo italiano o un cioccolatino. Al bancone si respira però l’aria vibrante e elettrica di un bar italiano, con tazzine di caffè servite velocemente, un espresso nero, bollente, corto, con una schiuma densa e morbida, un espresso italiano.

 

Se siete in vacanza a Londra e volete visitare il primo ‘concept’ coffee bar aperto nel 2002, ecco l’indirizzo. Non dimenticate di provare anche il cappuccino, ha una schiuma di latte densa e consistente.

 

Vergnano1882

62 Charing Cross Road

London

WC2H 0BU