Il Cafè Majestic di Porto: il luogo che ogni fan di Harry Potter dovrebbe visitare

Il Cafè Majestic di Porto: il luogo che ogni fan di Harry Potter dovrebbe visitare

“Il Majestic Café è un posto meraviglioso, dove muse, pensatori e artisti possono riunirsi per vivere i momenti migliori che la vita ha da offrire”. Definisce così il Majestic Café di Porto la Presidentessa dell’Accademia di caffeologia di Parigi, Gloria Montenegro, e noi pensiamo che abbia proprio ragione.

Questo locale meraviglioso, considerato tra i caffè più belli del mondo, accoglie artisti, scrittori e intellettuali da quasi cento anni.

Oggi andiamo alla scoperta della storia e delle curiosità di questo cafè, celebre anche per aver visto nascere uno dei personaggi letterari destinati a cambiare l’immaginario dei bambini di tutto il mondo: Harry Potter!

J.K. Rowling al Cafè Majestic di Porto: ecco dove è nata la saga di Harry Potter

Il Cafè Majestic di Porto: il luogo che ogni fan di Harry Potter dovrebbe visitare

Tra gli avventori di questo luogo affascinante e sofisticato, che richiama mondi passati e scintillanti, c’è stata anche J.K. Rowling, autrice dell’amatissima serie di Harry Potter. 

La Rowling ha abitato a Porto per due anni, dal 1991 al 1993: la sera lavorava come insegnante d’inglese, e durante il giorno dava vita a Harry Potter e la Pietra Filosofale, primo volume della saga, seduta proprio al Cafè Majestic

Che le atmosfere fiabesche di intarsi e vetrate le abbiano ispirato l’architettura della Sala Grande di Hogwarts? E che l’andirivieni di giovani studenti e intellettuali con divise scolastiche e mantelline universitarie le abbia suggerito l’abbigliamento dei Grifondoro e delle altre casate?

Noi speriamo che scrivere avvolta tra le sedute di legno, gli intrecci Liberty e i lampadari fluttuanti possa averle suggerito l’esistenza di un mondo magico e al contempo perfettamente plausibile come quello di Harry Potter. 

E ora, andiamo alla scoperta della storia di questo straordinario cafè, per vedere come ha influenzato anche l’immaginazione e la cultura della città di Porto. 

Il Cafè Majestic durante la Belle Epoque

Il Cafè Majestic di Porto: il luogo che ogni fan di Harry Potter dovrebbe visitare

Il Cafè Majestic compirà tra poco cent’anni: è stato, infatti, inaugurato il 17 dicembre 1921, in via Santa Catarina, con il nome di Elite Cafè. 

Una delle strade più in voga della città era pronta a ospitare uno dei locali più belli e scintillanti: l’insegna in stile Liberty, progettata dall’architetto João Queiroz, accompagna le passeggiate dei migliori membri della società cittadina, invitandoli a entrare, sedersi e passare qualche ora in uno dei luoghi più alla moda della città. 

Poco dopo l’apertura, nasce dagli avventori il desiderio di cambiare nome al già amatissimo locale: l’Elite Cafè, infatti, è frequentato non solo dall’alta società portoghese, ma anche da quella parigina, che viaggiava assiduamente in Portogallo. 

Il nome “Elite” stona con l’atmosfera repubblicana, chic e borghese tipicamente francese, e si decide così di modificarlo in “Cafè Majestic”, altrettanto altolocato, ma con meno richiami a cultura elitaria e monarchia. 

Proprio in questi anni, il Cafè inizia a essere frequentato dalle figure più influenti del panorama intellettuale e letterario dell’epoca: tra i suoi tavoli si siedono abitualmente José Régio, Teixeira de Pascoaes e Leonardo Coimbra, portando avanti alcuni tra i dibattiti sociali, politici e filosofici più importanti di quel tempo. 

Nel 1925 viene costruito il patio interno, per creare un giardino d’inverno, e nel 1927 il Cafè Majestic si amplia, per offrire alla clientela anche una terrazza aperta, dove bere birra nelle sere d’estate. 

Gli anni più recenti: il declino e una nuova ascesa

A seguito delle guerre e durante gli anni Sessanta, il Cafè Majestic inizia ad assopirsi: le manifestazioni studentesche, culturali e politiche lasciavano poco spazio allo sfarzo e alla ricerca di un certo stile di vita.

Pian piano, gli anni scintillanti della Belle Epoque sono stati dimenticati, ma per fortuna, nel 1983, il Comune di Porto decide di segnalare l’edificio come “di pubblico interesse”, riconoscendone la portata storica e artistica.

Questo dà il via a un decennio di tentativi di riqualificazione e rinnovamento degli spazi, con l’obiettivo di restituire il locale alla città: nel 1992 viene dato il via ai lavori e nel 1994 il Majestic inaugura con nuovo splendore

Il Cafè Majestic oggi: se siete a Porto, non potete perderlo!

Il Cafè Majestic di Porto: il luogo che ogni fan di Harry Potter dovrebbe visitare

Se oggi volete entrare al Cafè Majestic, probabilmente dovrete fare un po’ di fila, ma vi assicuriamo che ne varrà la pena. 

Entrando, sarete avvolti da suggestioni e sussurri di tempi passati, grazie anche alla bellezza decadente della città di Porto, coloratissima nei suoi azulejos e nelle facciate delle case, negli intrecci delle chiese e nei vicoli con l’intonaco scrostato. 

Altra tappa da non perdere se vi trovate in città e siete fan di Harry Potter è la Livraria Lello, una delle librerie storiche di Porto, che pare essere stata un’altra fonte di ispirazione per J.K. Rowling: guardando le sue scalinate e i suoi soffitti, non vi sarà difficile capire perché!

Se siete appassionati viaggiatori e state prendendo appunti su luoghi da visitare e locali da non perdere, vi consigliamo di andare alla scoperta anche di The Eagle and Child a Oxford, del Gran Caffè Gambrinus di Napoli, ma anche di Shakespeare and Company a Parigi, del Cafè Pushkin a Mosca e del New York Cafè di Budapest. Che ne dite di mettere in lista alcune di queste destinazioni per il 2020?

Informazioni sul Cafè Majestic di Porto

Rua Santa Catarina, 112, 4000-442 

www.cafemajestic.com

credits: sito ufficiale Cafè Majestic

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *