Come riciclare i bicchieri del caffè? Ci pensa RiVending, il progetto che parte da Parma

Come riciclare i bicchieri del caffè? Ci pensa RiVending, il progetto che parte da Parma

Il classico bicchierino di plastica è il simbolo di molte delle nostre pause caffè davanti alla macchinetta automatica: cinque minuti di relax, una piacevole chiacchiera con un collega, il sapore del caffè che ci rinvigorisce durante la giornata lavorativa. Bicchierino e paletta sono, però, anche – e purtroppo! – fonte di spreco di plastica.

E se, negli ultimi anni, è sicuramente aumentata la sensibilità verso il riciclo e la raccolta differenziata, è ancora vero che molto spesso i bicchieri di plastica finiscono per ingombrare tristemente i bidoni dell’immondizia. 

Proprio per questo, cari Coffee Lovers, oggi vogliamo raccontarvi un progetto molto interessante che ha preso il via a Parma: si tratta di RiVending, iniziativa che si promette di riciclare completamente i bicchieri e le palette di plastica erogati dai distributori automatici di uffici, negozi, edifici pubblici e self service. 

Parma, città pilota dell’iniziativa

RiVending nasce dall’unione di intenti di Confida, l’associazione italiana di distribuzione automatica, del Consorzio Nazionale per la Raccolta e il Recupero degli Imballaggi in Plastica e dell’Unione Nazionale Industrie Trasformatrici Materie Plastiche – Federazione Gomma plastica. 

Come città pilota di questo progetto, tanto ambizioso quanto di grande valore dal punto di vista dell’impatto sociale, è stata scelta Parma, nella cui zona si stima che l’erogazione di bevande ai distributori automatici sia di circa 40mila unità all’anno.

Il Comune di Parma ha promosso l’iniziativa anche con un interessante video, che vi invitiamo a guardare.

Partecipano al progetto anche alcune aziende ed enti del territorio, tra cui Barilla, l’Università, alcune tra le più importanti compagnie nazionali che si occupano di distribuzione automatica e Iren, l’azienda locale che smaltisce i rifiuti. 

RiVending, come funziona il progetto di riciclo basato sull’economia circolare

Come riciclare i bicchieri del caffè? Ci pensa RiVending, il progetto che parte da Parma

Come accennato, RiVending nasce per rendere davvero sostenibile il ciclo di vita dei bicchieri di plastica dove siamo abituati a bere il caffè (ma anche tè e altre bevande). 

Intento del progetto è creare un “ciclo chiuso” secondo le richieste dell’Unione Europea basate sulle pratiche dell’economia circolare, un sistema economico che si rigenera da solo garantendo automaticamente la propria sostenibilità.

Nel circolo virtuoso messo in moto da RiVending, i bicchieri e le palettine saranno realizzati al 100% in polistirolo, materiale che possiede caratteristiche ottimali per garantire una corretta erogazione della bevanda, e più facilmente riciclabile rispetto alla plastica. 

Cosa dovranno fare, quindi, i consumatori dopo essersi goduti il proprio caffè alla macchinetta? Semplicemente, gettarlo nell’apposito contenitore brandizzato RiVending con un sacchetto di colore verde, permettendo così di isolare questi rifiuti dagli altri imballaggi gettati nella spazzatura.

Il sacchetto verde verrà ritirato da Iren insieme al resto della raccolta differenziata, mettendo in moto il circolo virtuoso che permetterà di raccogliere, pulire e riciclare completamente bicchierini e palette del vending, recuperando tutto il materiale e permettendo così la creazione di nuovi prodotti.

Riciclare i bicchieri di caffè, un circolo virtuoso

Grazie a RiVending, il riciclo dei bicchierini di caffè delle macchinette è non solo possibile, ma anche semplice, e conforme alle richieste dell’Unione Europea. 

Un gesto quotidiano e automatico come gettare il bicchiere nel bidone dell’immondizia diventa quindi un modo per innescare un circolo virtuoso, basato sull’importante concetto che ogni materiale plastico ha una composizione particolare, e una corretta differenziazione – che con RiVending è possibile – è il primo step di un corretto riciclo, davvero ecologico e sostenibile.

Se siete appassionati di tematiche green e sostenibilità, vi consigliamo anche di dare un’occhiata al nostro articolo su come smaltire capsule e cialde del caffè, per essere informati sull’argomento e sapere come comportarvi.

Perché, ricordatevi sempre, che chi ama davvero il caffè, ama berlo con consapevolezza e compiendo scelte sostenibili. 

Informazioni

sito ufficiale RiVending www.rivending.eu 

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *