Muffin al triplo cioccolato

Muffin al triplo cioccolato

Cosa ne pensate di una colazione a base di un ottimo caffè e di un dolcetto goloso? I food blogger Fico e Uva propongono un abbinamento tra una miscela ad hoc e una ricetta di muffin al triplo cioccolato, per iniziare la giornata alla grande. Ma prima di metterci ai fornelli, vediamo insieme qualche trucco per realizzare questo dolce in maniera perfetta. 

Muffin al triplo cioccolato
muffin al triplo cioccolato

I trucchi per muffin perfetti

Piccoli, in monoporzione, soffici, in versione bianca, alla frutta, con gocce di cioccolato o total dark, come quelli presentati da Fico e Uva. A prescindere da quale sia il vostro muffin preferito, ecco qualche suggerimento per prepararlo.

Gli ingredienti: secchi e liquidi divisi e a temperatura ambiente

Per realizzare muffin perfetti, la prima regola è quella di partire da ingredienti a temperatura ambiente. Togliete dal frigo, quindi, le uova, il burro, il latte o lo yogurt almeno 15 minuti prima di iniziare la lavorazione. 

Una caratteristica della preparazione dei muffin è quella di lavorare in una ciotola gli ingredienti secchi, ovvero zucchero, farina, lievito e, in una seconda, quelli umidi e liquidi, cioè uova, burro fuso, yogurt, latte. I due composti, poi, andranno uniti facendoli amalgamare un po’ alla volta, delicatamente per evitare la formazione dei grumi, fino a ottenere una pastella consistente. Volete renderli ancora più soffici? Provate a sostituire 50 grammi di farina della ricetta con altrettanti di amido di mais! 

Il lievito: la giusta proporzione

La giusta proporzione dovrebbe essere quella di una bustina di lievito per dolci per circa 450 grammi di ingredienti secchi tra farina, zucchero e cacao. Metterne troppo farebbe crescere in maniera eccessiva i dolcetti facendoli strabordare dal pirottino. Al contrario, diminuirne eccessivamente la quantità, non gli consentirebbe di lievitare a sufficienza. Tale proporzione è, tuttavia, da aumentare nel caso si stia preparando la variante dei muffin con frutta: in questo caso, sarà meglio utilizzare una bustina e mezzo per 450 grammi di ingredienti secchi.

I pirottini

Preparato l’impasto, è giunto il momento di suddividerlo nei pirottini. Potete scegliere tra diverse opzioni: ci sono quelli in alluminio usa e getta che vanno imburrati e infarinati prima di versare l’impasto. Il contenitore andrà poi eliminato prima di servire i dolcetti. Ci sono, poi, i pirottini in silicone da trattare esattamente come i precedenti ma che possono essere lavati e riutilizzati. Potete scegliere, infine, quelli in carta, che non hanno bisogno di essere imburrati e infarinati ma che necessitano di un supporto, come la tipica teglia per muffin, per fare in modo che restino in forma durante la cottura. 

In tutti e tre i casi è importante non versare un impasto superiore ai tre quarti del pirottino perché, durante la cottura, i muffin crescono molto. Mettere quindi un eccesso di impasto li farebbe strabordare e spaccare in superficie, mentre mettendone troppo poco non crescerebbero abbastanza fino ad assumere la classica forma “a funghetto”.  

Niente riposo!

Nella preparazione dei muffin, il tempo di riposo è controproducente perchè si attiverebbe all’istante la lievitazione che invece deve avvenire rigorosamente durante la cottura. Subito dopo aver preparato l’impasto, questo va sistemato nei pirottini i quali vanno infornati a forno già caldo.  

E adesso in forno

Preriscaldate il forno a 180 °C per fare in modo che, una volta infornati, la lievitazione possa partire subito. Un forno freddo, infatti, bloccherebbe questo processo. Uno troppo caldo, al contrario, farebbe cuocere troppo velocemente la superficie facendo rimanere i dolcetti bassi e di conseguenza anche più duri. Il tempo di cottura varia tra i 20 e i 25 minuti. Il forno va poi spento e i muffin devono essere lasciati raffreddare a temperatura ambiente prima di eliminare i pirottini ed essere serviti. 

Muffin al triplo cioccolato

Muffin al triplo cioccolato: ecco la ricetta

Ora che abbiamo visto quali sono gli accorgimenti generali per ottenere degli ottimi muffin, entriamo nel dettaglio della ricetta di Fico e Uva che ci propongono una versione al triplo cioccolato.

Ingredienti secchi

  • 300 g di farina 0
  • 1 bustina di lievito
  • 100 g di zucchero di canna
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio colmo di cacao amaro

Ingredienti umidi

  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 uovo
  • 100 ml di yogurt greco
  • 250 ml di latte
  • 80 ml di olio di semi di girasole
  • 30 g di gocce di cioccolato fondente
  • 30 g di gocce di cioccolato al latte
  • 30 g di gocce di cioccolato bianco

Procedimento

  1. In una ciotola preparate tutti gli ingredienti secchi e mescolate con cura. In un’altra ciotola mettete l’uovo e montatelo velocemente, aggiungete il miele, lo yogurt, il latte e l’olio. Con un cucchiaio unite alla ciotola con gli ingredienti umidi,  quelli secchi poco per volta, utilizzando un cucchiaio di legno e mescolando con cura dall’alto verso il basso, fino a ottenere un composto omogeneo. 
  2. Come ultimo ingrediente aggiungete le gocce di cioccolato, tenetene alcune da parte per decorare la superficie dei muffin. Preriscaldate il forno a 180 °C, nel frattempo inserite i pirottini di carta all’interno dello stampo per muffin e riempiteli senza arrivare al bordo. Aggiungete a decorazione alcune gocce di cioccolato sulla superficie e infornate in forno statico per circa 25 minuti. Togliete dal forno, togliete i muffin dallo stampo e lasciateli raffreddare su un gratella da cucina.

Muffin al triplo cioccolato

Abbinamento con il caffè Vergnano

Con le note speziate e cioccolatose, le capsule Cremoso compatibili A Modo Mio® Lavazza® sono la piccola pausa da regalarsi quando abbiamo voglia di una coccola in più. Tuffare il cucchiaino nella crema ricca e corposa è un piccolo piacere da assaporare con il sorriso ed è il perfetto abbinamento per un cappuccino come al bar e una colazione golosa che sa di cioccolato. 

Che cosa ne pensate dell’abbinamento proposto tra questa tipologia di caffè e i muffin al triplo cioccolato di Fico e Uva? Se pensate anche voi che l’accostamento sia perfetto non vi resta che visitare il nostro shop on line e procedere all’acquisto. 

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *