giovedì 6 giugno 2019
GREEN

Concime naturale: come utilizzare i fondi di caffè nell’orto e in giardino

fondi caffè piante

fondi caffè piante

 

Dalla colazione alla cena, il caffè è una bevanda che ci accompagna nel corso della giornata: come rinunciare a un espresso fumante in pausa al lavoro o al bar mentre si chiacchiera con le amiche? Il caffè mette d’accordo proprio tutti e, oltre ad essere un buon modo per fare il carico di energia, può venire utilizzato come ingrediente in cucina e non rappresenta un pericolo per l’ambiente, dal momento che è completamente riciclabile.

 

Inoltre, forse alcuni non lo sanno, l’impiego dei fondi di caffèper concimare le piante è un’utile alternativa al concime tradizionale: un valido alleato a costo zero per chi ama prendersi cura del proprio giardino!

 

I fondi del caffè: perché sono un prezioso concime naturale per le piante 

 

fondi di caffè come concime

fondi di caffè come concime

 

Fertilizzante naturale ed economico: i fondi del caffè, anziché essere gettati e sprecati come facciamo abitualmente, possono arricchire il terriccio, diventando un concime naturale prezioso per le piante.

Ma perchè il caffè può essere d’aiuto nella cura del giardino? La risposta è semplice: esso contiene numerose sostanze nutritive fondamentali per la concimazione: minerali come calcio, magnesio, azoto e potassio. Inoltre, nei fondi di caffè ci sono molte proprietà che si rivelano indispensabili, per esempio, per quelle piante che amano i terreni acidi, ma sono utili anche per concimare ortaggi e alberi da frutto, eventualmente aggiungendo cenere o calce, per avere un concime più completo.

 

Utilizzare i fondi del caffè nel giardinaggio: istruzioni per l’uso

fondi caffè piante

fondi caffè piante

 

Per sfruttare a pieno le loro potenzialità, è importante tenere a mente come devono essere conservati i fondi di caffè: è necessario, infatti, asciugarli e riporli in un contenitore di plastica o di vetro, in modo da evitare il più possibile la formazione di muffe.

 

Ora vediamo, nella pratica, come utilizzare i fondi di caffè nei nostri spazi verdi, in caso di balconi, di giardini o di orti; vi daremo, inoltre, suggerimenti specifici per la cura di fiori, ortaggi, frutti ed erbe aromatiche.

 

 Fondi caffè per il balcone e il giardino

 

Se le nostre piante sono in balcone, basterà cospargere i fondi di caffè sulla terra dei vasi; se invece le vostre piante si trovano in giardino, dopo aver conservato i fondi di caffè e riempito il contenitore, potrete svuotarlo mischiandolo direttamente il caffè al terriccio delle piante. Il compost così ottenuto non acidifica il terreno, risultando leggermente alcalino; inoltre, l’azoto contenuto nei fondi di caffè aiuterà la crescita delle piante e la loro fioritura.

 

Con i fondi di caffè è possibile anche creare unfertilizzante liquido: basterà aggiungere due tazze di fondi di caffè in un secchio di acqua e lasciare il tutto in infusione per almeno 24 ore. Si potrà poi spargere il fertilizzante direttamente sulle piante: in questo modo avrete creato un ottimo nutrimento per le foglie, che saranno più verdi e rigogliose!

Se avete una compostiera domestica, potete aggiungere i fondi di caffè per arricchire il restante materiale di scarto, alimentando lombrichi e vermi.

caffè e fiori

caffè e fiori

Il caffè: nutrimento per fiori e piante ornamentali

 

Ricco di sostanze nutritive importanti per la crescita delle piante, è importante ricordare che il caffè è utilizzabile come concime e fertilizzante per le piante che necessitano di un terreno acido o leggermente acido (con PH compreso tra 4 e 6,5).

Avete presente l’intensità del colore blu di alcune ortensie? Beh, potete ottenere un bellissimo blu elettrico proprio grazie all’utilizzo dei fondi del caffè.


Ecco una lista di fiori e piante che possono essere concimati con questa materia prima naturale e a costo zero:

 

  • azalee
  • mimose
  • camelie
  • ortensie
  • magnolie
  • rododendro
  • betulla
  • abete
  • acero
  • gigli
  • lillà
  • calle

 

 I fondi di caffè come concime ideale nell’orto

terreno per orto

terreno per orto

 

 

Se avete la fortuna di poter coltivare ortaggi e fruttanell’orto di casa vostra, allora sappiate che anche in questo caso i fondi di caffè possono venire in vostro aiuto. Oltre a risparmiare sul costo di fertilizzanti e concimi chimici, potrete utilizzare un prodotto interamente naturale.

Non tutti sanno che il caffè favorisce la crescita di carote e ravanelli: sarà necessario semplicemente aggiungere i fondi di caffè ai semi di questi ortaggi durante la fase di semina.

 

Ecco una lista di frutta, verdura e delle erbe aromatiche che possono essere concimate con i fondi di caffè:

 

  • tra le erbe aromatiche: prezzemolo, basilico, aneto, pepe, aglio
  • tra i frutti di bosco: mirtilli, more, lamponi
  • Cavoli (cavolfiore, broccoli, etc)
  • tra la frutta: mele, melone, pomodori
  • tra le verdure: melanzane, cetriolo, zucca, zucchine, mais
  • tra i tuberi, radici e bulbi: patate classiche, patate dolci, carote, rabarbaro, rape, ravanelli etc)

 

Il caffè: un pesticida e repellente naturale

 

Oltre ad essere un ottimo concime e fertilizzante, grazie alla sua acidità a consistenza, il caffè può essere utilizzato anche come pesticida e repellente naturale per tenere lontane lumache, formiche e vermi dai vostri spazi verdi.

Potete provare semplicemente versando una manciata di polvere di caffè direttamente attorno alla pianta, formando un cerchio. In alternativa, potete usare la stessa polvere per delimitare il confine del vostro giardino: difficilmente insetti e chiocciole riusciranno a penetrare all’interno!

 

Il caffè è la seconda bevanda più bevuta al mondo dopo l’acqua e ad essa appartengono proprietà benefiche importanti. Oltre ad essere una bevanda gustosa di cui sempre più si fa fatica a resistere, è innegabile che sia ormai nella maggior parte delle case degli Italiani, offerta dopo i pasti e condivisa con amici e parenti.

 

Ora sappiamo che, oltre a questo, il caffè può essere una buona alternativa ai concimi e ai fertilizzanti chimici, dal momento che è totalmente naturale e quindi meno dannoso per la nostra salute e quella delle nostre piante.

Oltre al giardinaggio, il caffè si presta  anche ad essere utilizzato in molti modi diversi. Se alla mattina non riuscite a resistere al profumo della moka sul fornello, vi suggeriamo 15 usi alternativi del caffè che forse ancora non conoscete.

 

A questo punto non resta che iniziare a conservare il fondo del prossimo espresso e…attenzione al vostro pollice verde!