mercoledì 15 gennaio 2014
RICETTE

Cioccolata calda vintage

cioccolata calda ricetta La vera cioccolata calda all’italiana, densa e fatta con cioccolato fondente amaro. E una variante, quella seducente del film Chocolat.

 

Caffè e cioccolata in Italia hanno una storia comune, quella delle botteghe del caffè del Settecento, narrata anche da Goldoni nella omonima commedia. Erano due bevande di lusso, amare, energizzanti e molto ricercate, da bere in società. Al tempo dei Savoia aggiungevano mandorle, e zucchero, per renderla più dolce, mentre oggi si preferisce liscia, senza spezie o aromatizzata da cannella, cardamomo, amaretto… All’estero la nostra cioccolata è conosciuta per essere densa, quasi solida, al contrario delle versioni più simili ad un latte al cacao che si possono bere nel resto d’Europa. Da noi si usa il cucchiaino, da loro spesso persino la cannuccia.

È difficile trovarla nei bar fatta a partire da ingredienti freschi, ma preparata come un tempo ha un sapore speciale, sopratutto in inverno.

 

Ingredienti per due tazze

500 ml di latte intero
5 cucchiai di cacao amaro
2 cucchiai di zucchero
1 tavoletta di cioccolto amaro (100 g)
1 cucchiaino di maizena

Prendi un pentolino alto e stretto versaci il latte, setacciaci dentro il cacao e la maizena, mescolando con una frusta perchè non facciano grumi. Accendi il fuoco e scalda fino a farlo sobbollire. Mescola di tanto in tanto.
Sminuzza con un coltello la tavoletta di cioccolato. Spegni il fuoco e aggiungi i pezzi poco alla volta, continuando a mescolare con la frusta finchè non si scioglie completamente. Servi subito.

Per dare un pizzico afrodisiaco alla cioccolata, come nel film Chocolat, aggiungi un pizzico di peperoncino in polvere, e una cucchiaiata di panna fresca montata.