lunedì 8 giugno 2015
RICETTE

Caffè e crumble

Il crumble è un dolce facile da preparare e con moltissime varianti da sperimentare. In questi giorni così caldi, io l’ho provato nella versione con pesche e amaretti… naturalmente accompagnato da un caffè nelle nuove capsule compostabili di Caffè Vergnano.

 

 

Mi piace il crumble perché può facilmente risolvere il momento del dessert deliziando gli ospiti assieme all’irrinunciabile momento finale di ogni pasto, il caffè. Coppette monoporzione, anche di diversi colori, accompagnate da tazzine realizzate artigianalmente da una bottega e acquistate tempo fa: in questo modo il momento del caffè diviene un occasione di racconto che crea una piacevole e rilassata atmosfera. Proprio il momento ideale per sorbire il caffè accompagnato da un immancabile dolcetto.

 

 

Ricetta crumble amaretti e pesche

Ingredienti:

 

Pesche gialle, 6

Fragole 120 g

Zucchero semolato, 80 gr

Burro 50 g

Vaniglia mezza stecca

Zucchero di canna, 40 gr

Limoni succo, 30 ml

Birra chiara, 150 ml

 

Per l’impasto del crumble:

Burro 140 g

Farina 140 g

Farina di mandorle, 120 gr

Zucchero di canna, 120 gr

Uova 1 tuorlo

Cannella in polvere, 2 gr

 

Preparazione

 

Iniziate la preparazione del crumble di pesche con l’impasto del crumble: ponete in una ciotola le due farine (bianca e di mandorle), aggiungete lo zucchero di canna, la cannella, il burro (freddo da frigorifero e ridotto in cubetti) e il tuorlo d’uovo. Lavorateli brevemente con un mestolo di legno, in modo da non amalgamarli completamente ma di lasciarli ben sgranati, ottenendo delle briciole d’impasto. Lasciate riposare l’impasto per 10 minuti in frigorifero e poi trasferite il crumble su una teglia coperta da un foglio di carta da forno, cercando di distanziare l’impasto. Cuocetelo in forno ventilato a 180°C fino a che il crumble non risulterà ben dorato (ci vorranno circa 15/20 minuti).

 

Nel frattempo sbucciate le pesche e tagliatele a dadini, ponetele quindi in una padella dove avrete fatto sciogliere il burro, aggiungete lo zucchero semolato e i semini di vaniglia.

 

Fate saltare le pesche e sfumate con la birra, lasciandola evaporare. Fate quindi raffreddare la frutta. In un altro pentolino ponete le fragole ben lavate e tagliate in quarti e cuocetele per 2-3 minuti con il succo di limone e lo zucchero di canna. Componete quindi il crumble di pesche utilizzando dei bicchierini monoporzione: adagiate sul fondo le fragole, aggiungete la composta di pesche e in ultimo l’impasto croccante del crumble. Servite il crumble di pesche freddo!