Sei un barista perfetto? Scoprilo con il test di Caffè Vergnano

Sei un barista perfetto? Scoprilo con il test di Caffè Vergnano

Possedere i requisiti per essere un bravo barista significa, oltre al talento di mettere in tazza un eccellente espresso, affinare le capacità di barman nelle nuove tecniche della caffetteria moderna ma, soprattutto, offrire al cliente un servizio perfetto.

Dietro la macchina da caffè

Chi intende misurare la propria perizia come sacerdote del sacro rito della tazzina di caffè, fulcro del successo del locale, deve esprimere il meglio di sé in diversi passaggi e prove di maestria, a partire dall’operazione di macinatura e dalle competenze da veri e propri esperti nell’arte della torrefazione. Alla sapiente scelta delle miscele e degli ingredienti va unito anche un certo estro nella presentazione della bevanda da degustare, come per la scenografica latte art wheel. Per comporre il disegno creativo su schiuma di latte è d’obbligo innanzitutto che la spuma sia densa e compatta, così da ospitare in superficie figure e decorazioni. Due le tecniche utilizzate: disegno a mano libera, dove si lavora direttamente sull’arte di versare dal bricco e sulla manualità; altrimenti l’uso di strumenti e forme per realizzare la decorazione una volta che il cappuccino è già in tazza. Gli spunti creativi sono di ogni genere e così le figure, dalla semplice ragnatela ai motivi floreali, alle scritte, ai piccoli animali, e poi ancora sorrisi, cuori, soggetti manga e così via. Infine alcuni amano rifinire il decoro usando polveri alimentari miscelate al caffè espresso per ottenere la colorazione della crema superficiale, seguendo le indicazioni della Latte art-painting. C’è da aggiungere che occorre distinguersi, oltre che nella preparazione di espressi e cappuccini, anche in quella di cocktail, alcolici o meno, frullati, tisane e via dicendo.
[shortcode-banner-didattica]

 

Decalogo del barista perfetto? Poche regole ma essenziali

Come si è detto, in aggiunta alla tecnica di miscelare drink e cocktail, i bar modaioli e di tendenza chiedono oggi a chi è dietro al bancone una buona dose di creatività e un tocco di vena artistica. Inoltre il barman professionista ha l’obbligo di seguire alcune regole irrinunciabili, per offrire un servizio impeccabile, mettere a proprio agio la clientela e conquistarla. Quindi, se intendi verificare la tua professionalità, è sufficiente confrontarti con le basilari regole d’oro del barista perfetto! Ingredienti indispensabili:

  • abilità, efficienza, rapidità nelle preparazioni
  •  ordine e pulizia del banco
  • igiene personale, eleganza nel portamento, cura dell’abbigliamento e del look
  • Garbo e disponibilità verso il cliente, perché anche saper ben accogliere fa la sua parte
  • capacità di comunicazione, utile soprattutto nel saper gestire una mancanza e proporre strategicamente alternative all’ordine del cliente
  • stile, sicurezza e padronanza nell’uso delle attrezzature e degli strumenti di lavoro
  • taglio professionale, gestualità studiata, calibrata ed efficace
  • capacità di organizzazione del servizio
  • conoscenza merceologica dei prodotti e aggiornamento continuo

Dunque, tirando le somme, non solo caffè, ma arte del sorriso, professionalità, cultura di settore e tanta esperienza!

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *