domenica 11 settembre 2016
LIFESTYLE

Riaprono le scuole e ricominciano gli impegni: piccoli trucchi per non farsi travolgere dallo stress

Siamo già a settembre? I giorni sono volati via come farfalle: leggeri, colorati e pieni di vita. Ora ci sembra di dover entrare in una buia galleria fatta di impegni frenetici, rigide regole e ansia. Nessun allarme…ecco i trucchi anti stress!

 

Rimedi contro lo stress

Rimedi contro lo stress

Trasformiamo l’inizio del nuovo anno scolastico in un’opportunità per scoprire o ritrovare i lati piacevoli della scuola e dell’inverno.
È vero, in questi lunghi mesi estivi siamo stati all’aperto, abbiamo frequentato gente nuova, abbiamo viaggiato, scoperto luoghi incantevoli, condiviso risate con amici e parenti; siamo stati come lucertole al sole, abbiamo fatto nuotate e giochi sulla spiaggia. Abbiamo sonnecchiato all’ombra degli alberi. Magari siamo stati all’estero a scoprire realtà sconosciute e persone nuove.

 

Ora le giornate iniziano a diventare più corte e quel cerchietto sul calendario nella pagina di settembre si fa più vicino. Sembra di svegliarsi da un sogno per entrare direttamente in un incubo: scuola, compiti, sveglia all’alba.
L’importante è non farci cogliere impreparati. Organizziamo quindi per tempo il nostro rientro a scuola e vedremo che scacceremo stress e ansia, anzi la ripresa della vita scolastica diventerà fonte di piacere e entusiasmo.
Ecco alcuni piccoli trucchi per sconfiggere lo stress d’autunno:

-Se siamo in villeggiatura programmiamo la data di ritorno qualche giorno prima dell’inizio della scuola, l’ideale sarebbe almeno sette o dieci giorni prima.
-Riprendiamo gradualmente i vecchi orari. Iniziamo a andare a letto prima la sera e a puntare la sveglia al mattino.
-Ritroviamo anche i sani pasti regolari: colazione, pranzo e cena. Sicuramente nella libertà estiva spesso abbiamo mangiato un panino qua e là, saltato la colazione, cenato tardi. Iniziamo a sederci a tavola in famiglia consumando pasti leggeri e nutrienti. Sarà l’occasione anche per raccontarsi aneddoti divertenti delle vacanze e ricordare i bei momenti appena trascorsi.
-Iniziamo a ricontattare i nostri compagni di scuola che non abbiamo visto per tre mesi. È l’occasione per riallacciare rapporti, confrontarsi, confidarsi e – perché no – già fare progetti insieme per i prossimi mesi.
-Dedichiamo parte delle ultime giornate di vacanza ai preparativi per il nuovo anno scolastico: andiamo a scegliere diario, zaino, quaderni e tutto ciò che ci occorre. I colori, le novità nei negozi, i nostri personaggi preferiti ci faranno ritrovare l’entusiasmo per il nuovo anno.
-Iniziamo anche tirare giù dall’armadio i vestiti autunnali, a selezionare gli outfit più giusti per le giornate a scuola e a controllare cosa ci manca. L’abbiamo la tuta per l’ora di ginnastica? Veste ancora la giacca da mettere nelle mattine di settembre? Non abbiamo mica perso il cappellino per la ricreazione in giardino? Un po’ di shopping ci farà bene.
-Facciamo posto a ciò che ci serve per la scuola, conservando costumi da bagno, scarponcini e valigie. Mentre pieghiamo e riponiamo ogni pezzo, ripensiamo ai momenti più belli e alle tante esperienze fatte in questi mesi. Siamo cresciuti e siamo diventati più forti. Il nuovo anno scolastico non ci fa più paura!