venerdì 10 giugno 2016
LIFESTYLE

Caffè e calcio: le migliori caffetterie di Belgio, Svezia e Irlanda

In occasione degli Europei, gli azzurri affronteranno belgi, svedesi e irlandesi. Ma cosa accadrebbe se, invece di battersi sul piano calcistico, le nazioni del girone si confrontassero sulla bellezza dei loro caffè? Vediamolo subito e…vinca il migliore!

 

Caffè e calcio

Caffè e calcio

Fare un salto indietro nella storia o immergersi in atmosfere avveniristiche. Regalarsi una pausa in mezzo ai ghiacci o godersi un break in luoghi caldi ed accoglienti: i bar più cool d’Europa offrono tutto questo e molto di più! A dimostrarlo, ecco un elenco di 8 posti imperdibili. L’unico problema? Scegliere quale visitare per primo!

 

Antico Caffè Greco: lo storico bar romano, il cui fascino è immortalato in svariati dipinti, impreziosisce Via Condotti dal 1760. È il secondo caffè più antico del Belpaese e ha ispirato diverse generazioni di scrittori ed artisti, conquistando personalità del calibro di Guttuso, Pasolini, Joyce e Orson Welles. Probabilmente, il merito è della ricca collezione di opere d’arte, che rendono la visita un’avventura estetica irrinunciabile!

 

Ice Club: restando nella Città Eterna, ma spostandosi verso zona Monti, si incontra un eccentrico e suggestivo cocktail bar dove tutto, dal bancone ai bicchieri, è realizzato interamente in ghiaccio. Ovviamente, più che agli appassionati del caffè, l’ambiente è dedicato a chi ama scaldarsi con la vodka!

 

Wittamer: il bar pasticceria di inizio Novecento, costruito a Bruxelles nella Place du Grand Sablon, è l’ideale per i palati più fini ed esigenti. Oltre allo charme e al suo brioso tendone rosa che si nota da lontano, il locale offre le più golose praline della città. Non a caso, la torta nuziale dei reali è stata creata qui, ovviamente con l’aiuto di tanto cioccolato!

 

Goupil Le Fol: sempre nella capitale belga è possibile imbattersi in un caffè davvero speciale. Lungo e stretto, il bar di rue de la Violette colpisce soprattutto per l’allure vintage: i dischi sul soffitto, i ritratti dei nobili, le candele sui tavoli e il jukebox che intona musica francese di un tempo passato catapultano i frequentatori in un’altra dimensione!

 

Bianchi Café Cycles: quando il gusto dell’espresso e il design Made in Italy sconfinano nel Nord Europa, il successo è assicurato! A intuirlo è stato l’imprenditore Salvatore Grimaldi, che ha ideato un bar per i patiti delle due ruote e ha racchiuso in un locale di Stoccolma il meglio dell’Italia.

 

The Design Bar: caffè esclusivo e di tendenza, il concept bar più minimal della capitale svedese interpreta la contrapposizione tra progresso e natura: all’angolo vip sono riservati palloncini bianchi come le nuvole, mentre nell’area bar quelli grigi rappresentano fumanti ciminiere.

 

Ely Gastro Pub: il modernissimo bar che arricchisce le giornate dei Dubliners si distingue per rivestimenti in pietra a vista, paralumi di design e comode poltroncine in pelle e rattan: un vero paradiso dall’atmosfera raccolta!

 

The Church: non si può andare a Dublino senza visitare questo caffè ricavato da una chiesa sconsacrata del XVIII secolo: con le colonne e i capitelli in legno, le ampie vetrate decorate, le statue e le lapidi commemorative, la pausa caffè si trasforma in un’esperienza mistica!