Caffè e calcio: le migliori caffetterie di Belgio, Svezia e Irlanda

Caffè e calcio: le migliori caffetterie di Belgio, Svezia e Irlanda

In occasione degli Europei, gli azzurri affronteranno belgi, svedesi e irlandesi. Ma cosa accadrebbe se, invece di battersi sul piano calcistico, le nazioni del girone si confrontassero sulla bellezza dei loro caffè? Vediamolo subito e…vinca il migliore!

Fare un salto indietro nella storia o immergersi in atmosfere avveniristiche. Regalarsi una pausa in mezzo ai ghiacci o godersi un break in luoghi caldi ed accoglienti: i bar più cool d’Europa offrono tutto questo e molto di più! A dimostrarlo, ecco un elenco di 8 posti imperdibili. L’unico problema? Scegliere quale visitare per primo!

Antico Caffè Greco: lo storico bar romano, il cui fascino è immortalato in svariati dipinti, impreziosisce Via Condotti dal 1760. È il secondo caffè più antico del Belpaese e ha ispirato diverse generazioni di scrittori ed artisti, conquistando personalità del calibro di Guttuso, Pasolini, Joyce e Orson Welles. Probabilmente, il merito è della ricca collezione di opere d’arte, che rendono la visita un’avventura estetica irrinunciabile!

Ice Club: restando nella Città Eterna, ma spostandosi verso zona Monti, si incontra un eccentrico e suggestivo cocktail bar dove tutto, dal bancone ai bicchieri, è realizzato interamente in ghiaccio. Ovviamente, più che agli appassionati del caffè, l’ambiente è dedicato a chi ama scaldarsi con la vodka!

Wittamer: il bar pasticceria di inizio Novecento, costruito a Bruxelles nella Place du Grand Sablon, è l’ideale per i palati più fini ed esigenti. Oltre allo charme e al suo brioso tendone rosa che si nota da lontano, il locale offre le più golose praline della città. Non a caso, la torta nuziale dei reali è stata creata qui, ovviamente con l’aiuto di tanto cioccolato!

Goupil Le Fol: sempre nella capitale belga è possibile imbattersi in un caffè davvero speciale. Lungo e stretto, il bar di rue de la Violette colpisce soprattutto per l’allure vintage: i dischi sul soffitto, i ritratti dei nobili, le candele sui tavoli e il jukebox che intona musica francese di un tempo passato catapultano i frequentatori in un’altra dimensione!

Bianchi Café Cycles: quando il gusto dell’espresso e il design Made in Italy sconfinano nel Nord Europa, il successo è assicurato! A intuirlo è stato l’imprenditore Salvatore Grimaldi, che ha ideato un bar per i patiti delle due ruote e ha racchiuso in un locale di Stoccolma il meglio dell’Italia.

The Design Bar: caffè esclusivo e di tendenza, il concept bar più minimal della capitale svedese interpreta la contrapposizione tra progresso e natura: all’angolo vip sono riservati palloncini bianchi come le nuvole, mentre nell’area bar quelli grigi rappresentano fumanti ciminiere.

Ely Gastro Pub: il modernissimo bar che arricchisce le giornate dei Dubliners si distingue per rivestimenti in pietra a vista, paralumi di design e comode poltroncine in pelle e rattan: un vero paradiso dall’atmosfera raccolta!

The Church: non si può andare a Dublino senza visitare questo caffè ricavato da una chiesa sconsacrata del XVIII secolo: con le colonne e i capitelli in legno, le ampie vetrate decorate, le statue e le lapidi commemorative, la pausa caffè si trasforma in un’esperienza mistica!

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *