mercoledì 31 luglio 2019
RICETTE

Come si fa la crema di caffè in casa

Ci sono giorni in cui si ha voglia di qualcosa di buono, gustoso, aromatico con quel sapore finale che regala un senso di soddisfazione al palato. Di solito si tratta di qualcosa di dolce, magari alla fine del pranzo o della cena, oppure che sia adatto all’ora del dessert: in questo caso vi suggeriamo la famosa crema di caffè. Conosciuta anche con il nome di piccolo espresso freddo, è particolarmente adatta a rendez-vous tra amici o per deliziare ospiti in una calda domenica estiva. Rappresenta insomma l’occasione per un momento di dolcezza, che però va preparato a regola d’arte. Oggi vi daremo dei suggerimenti e delle ricette per fare un’ottima crema di caffè.

 

Come fare una perfetta crema al caffè 

come si fa la crema al caffè

come si fa la crema al caffè

 

Sicuramente avrete visto la crema al caffè che di solito viene preparata nei bar, nell’apposito contenitore che la mantiene fredda girandola continuamente per garantirne la cremosità. Altro motivo per cui viene preparata in questo modo è che la crema contiene anche una piccola componente acquosa che serve, oltre che a mantenerla fresca per diverse ore, ad evitare la formazione di  grumi. Per realizzarla in casa, tuttavia, questo procedimento non è necessario, perché i quantitativi saranno senz’altro inferiori rispetto a quelli del bar e inoltre perché verrà consumata in tempi più brevi.

 

Il segreto di una perfetta crema al caffè fatta in casa è, pertanto, mantenere la sua densità tramite il giusto equilibrio tra caffè e panna fresca. Ecco, dunque, alcuni piccoli accorgimenti da seguire prima della preparazione:

 

  1. La scelta del caffè. E’ necessario utilizzare un caffè davvero buono, dalla tostatura sopraffina e dall’aroma prorompente e deciso. Tra i caffè più buoni e che si prestano meglio per la crema da dessert c’è proprio il Caffè Vergnano.
  2. Panna ghiacciata. Sicuramente è fondamentale scegliere la panna fresca, liquida e da montare al momento per ottenere la giusta cremosità, ma un altro trucco che possiamo suggerirvi è quello di tenerla in frigorifero per almeno due ore per fare in modo che sia belle spumosa quando sarà montata.
  3. Personalizzate la ricetta. Alla ricetta di base, che prevede caffè, zucchero e panna, possono essere aggiunti in base ai gusti altri ingredienti, quali aroma di vaniglia, liquore, cacao amaro in polvere, crema di nocciola, ginseng o amaretti. Divertitevi a trovare la versione che più si avvicina ai vostri gusti.
  4. I bicchieri. La crema al caffè deve essere servita rigorosamente in bicchieri di vetro, in quanto favoriscono il mantenimento della bassa temperatura. Senza contare l’effetto estetico: è bello vedere il contenuto attraverso la trasparenza del vetro!

 

Ora che abbiamo visto i principali trucchi su come fare una perfetta crema di caffè, non ci resta che provare qualche ricetta.

 

La crema al caffè classica 

Il segreto di questa ricetta è lavorare la panna fresca e liquida ben fredda di frigo. In questo modo, una volta montata e unita al caffè, manterrà un effetto cremoso anche dopo il riposo in freezer.

 

Ingredienti per 6 persone 

 

Procedimento 

  1. Per prima cosa preparate il caffè, versatelo in una ciotola e zuccheratelo girando delicatamente fino a scioglierlo completamente, poi mettetelo da parte per farlo raffreddare.
  2. Procedete quindi montando la panna, fredda di frigo da almeno due ore, a neve fermissima, lasciandone da parte 50 ml per la decorazione finale. Versatevi quindi il caffè e continuate a montare con le fruste. Aggiungete il liquore e proseguite a mescolare. Trasferite il composto in un contenitore adatto al freezer e lasciatelo riposare per almeno un’ora.
  3. Al momento di servire, estraete, mescolate e lasciate riposare per qualche minuto, giusto il tempo di montare la restante panna. Versate la crema di caffè nei bicchieri e decorate con ciuffetti di panna montata e qualche chicco di caffè.

 

Crema di caffè senza panna 

Se pensate di dover rinunciare alla crema di caffè perchè volete evitare la panna, questa è la ricetta che fa per voi. Sostituite questo ingrediente con latte ghiacciato e avrete lo stesso risultato. Dovrà essere consumata in tempi brevi, ma sarà comunque ottima.

 

crema di caffè senza panna

crema di caffè senza panna

 

Ingredienti per 4 persone 

  • 200 ml di latte ghiacciato
  • 3 tazzine di caffè Vergnano
  • 25 g di zucchero
  • q.b. di cacao amaro in polvere
  • 4 cialde per gelato

 

Procedimento

  1. Per realizzare una buona crema di caffè senza panna è fondamentale partire dal latte ghiacciato. Versatelo nei contenitori del ghiaccio a cubetti e lasciatelo in freezer per almeno 3 ore.
  2. Trascorso questo tempo preparate il caffè con la moka, versatelo in una ciotola, aggiungete lo zucchero, mescolando delicatamente fino a scioglierlo completamente e, infine, lasciatelo raffreddare.
  3. Estraete i cubetti di latte ghiacciato e metteteli in un frullatore assieme al caffè ormai freddo. Azionate e miscelate gli ingredienti fino a ottenere una crema chiara e spumosa. Proseguite fino a ottenere la densità desiderata.
  4. Versate la crema di caffè senza panna nei bicchieri e decorate con cacao amaro in polvere, servendola con l’aggiunta di una cialda.

 

 

Crema di caffè con cioccolato 

Aggiungete alla crema di caffè un cucchiaio di crema di nocciole e un po’ di granella di nocciole e in men che non si dica avrete un dessert da leccarsi i baffi.

crema di caffè con cioccolato

crema di caffè con cioccolato

 

Ingredienti per 6 persone 

  • 4 tazzine di caffè Vergnano
  • 300 ml di panna fresca
  • 50 g di zucchero
  • 3 cucchiai di crema alla nocciola
  • 6 cucchiaini di granella di nocciola

 

Procedimento

  1. Per prima cosa preparate il caffè con la moka, zuccheratelo e lasciatelo raffreddare. Montate 200 ml di panna fredda e, una volta che sarà ben ferma, versate il caffè continuando a montare. Infine, unite la crema alla nocciola, proseguendo a montare fino a ottenere un composto spumoso.
  2. Potete scegliere se gustarla subito oppure trasferirla in frigorifero. Al momento di servire, lasciatela a temperatura ambiente per qualche minuto, nel frattempo montate la restante panna. Sistemate la crema di caffè nei bicchieri di vetro e decorate con dei ciuffetti di panna ogni bicchiere aggiungendo la granella di nocciola prima di servire.

 

Sapevate come si fa la crema di caffè in casa? Se vi abbiamo ingolosito, date uno sguardo al nostro shop on line, acquistate la miscela giusta e divertitevi a trovare la vostra variante preferita di crema al caffè.