Snowflakes al caffé: la ricetta di Csaba dalla Zorza

Ingredienti per 24 pezzi circa

420 g di farina bianca
20 g di cacao amaro
140 g di zucchero
250 g di burro, non troppo freddo
1 uovo
30 ml di caffè espresso

per la glassa
150 g di cioccolato fondente al 70% di cacao
1 manciata di nocciole

Procedimento

Metti in una ciotola la farina, lo zucchero, il burro tagliato a tocchetti, l’uovo e il caffè espresso preparato se possibile con la macchinetta. Impasta energicamente sino a che avrai ottenuto un impasto omogeneo e liscio. Quando impasti a mano, il segreto è essere abbastanza veloci in modo da non surriscaldare l’impasto.

Raccogli l’impasto dalla ciotola, avvolgilo in un pezzo di pellicola e mettilo in frigorifero a riposare per circa 1 ora. Se lo prepari il giorno prima (a mio avviso è meglio) tira fuori la pasta dal frigorifero 1 ora prima di lavorarla.

Accendi il forno e portalo a 180°C – statico. Prepara una teglia grande rivestita con carta forno.

Cospargi il piano di lavoro con un po’ di farina. Stendi la pasta usando il mattarello, infarinando anche quest’ultimo per non farlo attaccare. Devi ottenere uno spessore di 4 – 5 mm, se è troppo alta, la pasta cuoce male e i biscotti risultano brutti. Ma se è troppo bassa può bruciare facilmente.

Usando un taglia biscotti a forma di fiocco di neve, taglia tanti biscotti quanto riesci a ricavarne e sistemali sulla teglia. Impasta gli scarti e ristendi la pasta, sino a che l’avrai terminata. Fai attenzione a non aggiungere troppa farina, o saranno duri. Se lavori troppo la pasta e diventa appiccicosa, mettila in frigorifero 15 minuti, in modo che torni “in forma”.

Inforna i biscotti e cuoci per 15 – 18 minuti circa. Osserva i biscotti e toglili dal forno appena noti che le punte iniziano a diventare più scure.

Prepara la glassa facendo sciogliere a bagnomaria il cioccolato e tritando le nocciole con il coltello. Immergi i biscotti nel cioccolato per metà, poi lasciali asciugare su una griglia, cospargendoli con le nocciole tritate prima che il cioccolato si solidifichi.

Conservali in un contenitore ermetico – restano perfetti per 5 – 6 giorni.

Guarda qui la videoricetta

Condividi l'articolo