venerdì 22 febbraio 2013
RICETTE

Tartufi caffè & cioccolato

L’indulgenza ha molti ingredienti, i miei preferiti sono due: cioccolato e caffè. Non c’è da stupirsi, questa è un’abbinata classica, in grado di dare una sferzata all’umore e al fisico allo stesso tempo. Si possono mangiare in ogni stagione, ma trovo siano perfetti in inverno, quando il desiderio di cioccolato è più intenso, e la caffeina una valida alleata per combattere la stanchezza.

 

I tartufi al cioccolato con l’aggiunta del caffè espresso sono arrivati come variante di una delle mie ricette più classiche: i tartufi di cioccolato fondente, fatti per la prima volta nel 1995 durante un corso di pasticceria al quale mi ero iscritta senza ancora sospettare quello che sarebbe successo negli anni a venire. Si possono conservare per circa una settimana – ciò fa di queste meravigliose palline golose un regalo che si può portare ad una cena, una coccola speciale per una persona amata, un dolce momento di indulgenza per noi stessi… a voi la scelta (ah, dimenticavo – se come me siete sedotti dalla caffeina, l’ideale sarà godersene uno dopo pranzo con il caffè. Ma questa è solo la mia opinione personale…)

truffles

Ingredienti per circa 36 tartufi
150 g di cioccolato al latte (50% circa di cacao)
150 g di cioccolato fondente (70% di cacao)
125 ml di panna liquida
50 g di burro
1 caffè espresso ristretto (tazzina da circa 30 ml)
50 g di cacao amaro

Spezzettate il cioccolato in pezzi grossolani. In una lattiera capiente, scaldate insieme il burro e la panna, sino a che raggiungeranno il punto di ebollizione, poi togliete dal fuoco, quindi incorporate il cioccolato un po’ alla volta, mescolando con un cucchiaio di legno. Per ultimo aggiungete l’espresso e mescolate ancora, infine lasciate intiepidire. Refrigerate per circa 30 minuti, sino a che il composto sarà abbastanza denso da essere lavorato con le mani.
Preparate una teglia rivestita di carta da forno e un piatto fondo con dentro il cacao amaro (meglio se setacciato, ma non indispensabile).
Usando due cucchiaini, formate delle piccole palline di cioccolato grandi come noci e disponetele su una teglia. Mettete in frigorifero a riposare 30 minuti, poi, usando i palmi delle mani, arrotondate ciascun cioccolatino facendolo roteare velocemente tra le mani. Posatelo nel piatto con il cacao, fatelo rotolare bene sino a che sarà ben rivestito e poi mettetelo sulla teglia pulita. Procedete così sino a che avrete esaurito tutti i cioccolatini. Teneteli  in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica. Prima di servirli, toglieteli dal frigorifero per 15 – 20 minuti, in modo che si ammorbidiscano un po’.