lunedì 1 ottobre 2018
RICETTE

Risotto alla milanese al caffè: quando lo zafferano si tinge di scuro

 Il risotto alla milanese è uno dei grandi classici della cucina italiana, ma questo non significa che la ricetta tradizionale non possa essere modificata con un po’ di creatività. L’aggiunta del caffè, infatti, dona un interessante contrasto con la raffinatezza dello zafferano e lascia in bocca un piacevole retrogusto. Vediamo come si prepara.

Risotto alla milanese al caffè

Risotto alla milanese al caffè

Gli ingredienti per 4 persone

Per il brodo ti serviranno:

  • 200 gr di cipolle dorate
  • 150 gr di pomodori
  • 1 sedano
  • 1 carota
  • pepe nero in grani q.b.
  • sale fino q.b.

 

Per il risotto, invece:

  • 320 gr di riso carnaroli
  • 1 bustina di zafferano
  • 120 gr di burro
  • 80 gr di parmigiano grattugiato
  • 50 ml di vino bianco
  • 1 cipolla
  • sale fino q.b.

 

Come preparare il brodo

Per realizzare il risotto alla milanese al caffè, inizia preparando il brodo vegetale. Lava le verdure, taglia il pomodoro in due e il sedano e la carota a tocchetti. Fai scottare in padella per qualche minuto la cipolla, sbucciata e tagliata a metà. Inserisci quindi tutti gli ingredienti in una pentola capiente in cui avrai versato circa 2 litri d’acqua fredda. Aggiungi il pepe in grani e porta l’acqua a ebollizione, dopodiché abbassa la fiamma e lascia sobbollire il brodo per almeno un’ora. Quando il brodo si sarà ristretto, se necessario aggiungi un pizzico di sale e filtra per raccogliere le verdure. Il brodo è pronto: mantienilo caldo per poter mantecare il risotto.

 

Come preparare il risotto

Versa 50 grammi di burro in un ampio tegame e lascialo sciogliere a fuoco dolce; aggiungi prima la cipolla lasciandola cuocere finché non si sarà dorata, poi il riso, facendolo tostare a fiamma media per 2-3 minuti. In questo modo i chicchi manterranno meglio la cottura. Sfuma con il vino bianco e, quando sarà evaporato completamente, inizia a mantecare il riso con il brodo, aggiungendo un mestolo alla volta in modo che i chicchi siano sempre coperti. Il riso sarà pronto in circa 20 minuti.

A metà cottura, versa la bustina di zafferano nel riso e mescola: i chicchi assumeranno ben presto il caratteristico colore dorato. Continua a mescolare spesso il risotto per far sì che non si attacchi. Due minuti prima del termine della cottura, aggiungi anche il parmigiano grattugiato e il resto del burro, lasciando cuocere a fiamma bassa. Impiatta il risotto, aiutandoti anche con un coppapasta, e guarniscilo con del caffè in polvere  per donare al tuo piatto quel tocco di originalità che lo renderà unico e speciale, anche agli occhi dei tuoi ospiti.

 

Caffè Vergnano: il tuo alleato in cucina

La riuscita di un piatto non dipende solo dalla creatività e dalle capacità culinarie di chi lo prepara, ma anche e soprattutto dalla qualità delle materie prime.

Sono moltissime le ricette che puoi preparare grazie alle speciali miscele di Caffè Vergnano: oltre alla grande varietà di dolci al caffè, come l’intramontabile tiramisù, il nostro macinato ti aiuterà a preparare anche primi e secondi piatti, come i ravioli di caprino con patate al caffè e guanciale e il salmone alla piastra con salsa al caffè