venerdì 17 febbraio 2017
RICETTE

Plum-cake al caffè senza glutine

Chi ha detto che chi è intollerante al glutine debba arrendersi a una vita di rinunce? Ecco una proposta per una colazione o una merenda deliziose e gluten-free, ideale per gli amanti del caffè.

Plum cake al caffè

Plum cake al caffè

Negli ultimi anni, purtroppo, le intolleranze al glutine sono aumentate esponenzialmente, soprattutto tra i più giovani. Per fortuna è cresciuta anche l’attenzione verso questo problema e oggi è molto più semplice di un tempo trovare prodotti pronti o ingredienti certificati senza glutine, non solo in farmacia ma nei comuni supermercati, a prezzi ragionevoli. Chi ama il caffè, ad esempio, può senza difficoltà preparare in casa un ottimo plum-cake da gustare a colazione o a merenda.

 

Ecco i 12 ingredienti necessari per un soffice e profumato plum-cake gluten-free:

-190 g di farina di riso
-40 g di fecola di patate
-40 g di maizena
-80 g di zucchero di canna
-1 bustina di lievito per dolci
-3 uova
-mezzo cucchiaino di vaniglia
-1 bustina di lievito per dolci senza glutine
-140 g di olio di mais
-180 g di latte di riso
-3 cucchiai di cacao amaro in polvere
-3 cucchiaini di caffè solubile

 

Per cominciare setacciamo le farine, il caffè solubile, il lievito e il cacao con l’apposito attrezzo in una ciotola e andiamo ad aggiungere l’olio di mais e il latte di riso. Aggiungiamo i liquidi lentamente, facendo attenzione a non creare grumi e continuando a mescolare il composto con una frusta manuale o elettrica. In questa fase possiamo aggiungere anche la vaniglia: potremmo aprire una bacca intera e versare nell’impasto i suoi semi oppure usare la vaniglia naturale in polvere o un estratto liquido. In ogni caso, il risultato è decisamente più sano, buono e profumato se utilizziamo vaniglia naturale al posto della più economica ma sintetica vanillina.

 

A questo punto apriamo le uova, stando attenti a dividere tuorli e albumi. Con una frusta, preferibilmente elettrica, andiamo a frullare i 3 tuorli con lo zucchero di canna, per qualche minuto, fino a creare un composto cremoso e omogeneo.

Infine, montiamo a neve i 3 albumi avendo cura di aggiungervi un pizzico di sale che aiuterà la lavorazione.

 

È arrivato il momento di amalgamare tutti gli ingredienti, mescolandoli delicatamente dal basso verso l’alto, così da non smontare gli albumi e inglobare più aria possibile nel composto finale, facilitandone la lievitazione.

 

Imburriamo quindi uno stampo da plum-cake di 25×13 cm e, dopo averlo infarinato, versiamoci il composto. Il plum-cake va infornato a 180° C per 40 minuti circa. Una volta cotto, lasciamolo raffreddare, serviamolo su un piatto da portata e gustiamolo decorandolo con un po’ di zucchero a velo o, per i più golosi, con una pallina di gelato al caffè o alla crema. Il risultato vi sorprenderà per la sofficità e il profumo irresistibili. Buon appetito!