lunedì 21 novembre 2016
RICETTE

Comfort Food al caffè

Ci hanno pensato gli americani negli anni Settanta, bravissimi a definire in maniera efficace uno stato d’animo, un concetto: il comfort food. Il cibo per l’anima. Ovvero la coccola culinaria che ci riappacifica con noi stessi e con il mondo.

Comfort food al caffè

Comfort food al caffè

Ognuno di noi ha un personale elenco di delizie per i momenti di stress, di rabbia o tristezza; quella prelibatezza che quando siamo nostalgici e vulnerabili ci riporta indietro nel tempo, ci fa pensare alla scuola elementare, alle vacanze estive o al primo amore. Per noi italiani il comfort food assolve tutte queste funzioni e nasconde dietro di sé un mondo fatto di eccellenza gastronomica per cui scegliere è difficile, eccezion fatta per il caffè.
Istituzione nazionale e bevanda sfacciatamente versatile, il caffè è il protagonista indiscusso di molte ricette. Abbiamo scelto per voi cinque versioni di dolci al caffè, facili e golose.

 

La granita al caffè: preparate il caffè, mentre si raffredda, sciogliete in un tegame lo zucchero con l’acqua e aromatizzate con un baccello di vaniglia. Fate bollire il tutto, unite il caffè e togliete il baccello. Una volta a temperatura ambiente, mettete in freezer il contenitore per 30/40 minuti. Appena solidificato, rompete il composto con una forchetta. Ripetete l’operazione 2/3 volte: freezer, rottura dei cristalli di zucchero, freezer. La vostra granita è pronta, manca solo la panna!

 

Bicchierini di cioccolato ripieni di zabaione al caffè: tritate del cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria in un pentolino. Versatelo nei bicchierini, ricoprendo bene le pareti, poneteli in frigo. Nel frattempo fate lo zabaione: sbattete 4 tuorli insieme a 5 cucchiai di zucchero, unite il caffè e il rum. Fate addensare a bagnomaria, unite la gelatina e togliete dal fuoco.
Una volta freddo unite 120 g di panna montata, riempite i bicchierini con la crema e riponeteli in frigo per almeno 2/3 ore. Farete un figurone!

Il semifreddo al caffè: necessari 400 ml di panna fresca. Scaldate in un tegame 4 cucchiai di panna e 4 di caffè solubile; in una terrina sbattete i tuorli con 170 g di latte concentrato fino ad ottenere una crema, montate quello che resta della panna e unite la cremina al caffè. Trasferite il composto in freezer per almeno 4 ore, tagliate a fettine il semifreddo e decoratelo con dei chicchi di caffè.

 

Monoporzioni di tiramisù al caffè: montate 4 tuorli con lo zucchero, aggiungete 500 g di mascarpone per ottenere una crema spumosa e senza grumi. Montate a neve gli albumi e incorporateli alla crema. Fate il caffè a cui aggiungerete mezzo bicchierino di rum. Nei bicchieri mettete uno strato di crema, una spolverata di cacao e i savoiardi imbevuti nel caffè. Ripetete l’operazione fino a che la monoporzione non sarà pronta da gustare.

 

Ghiaccioli al caffè: preparate un composto con circa sei tazzine di caffè, della panna o del latte condensato, un cucchiaino di cacao e due cucchiai di zucchero di canna. Una volta che lo zucchero sarà completamente sciolto, fate raffreddare la crema che dovrà risultare densa. Mettete il tutto negli stampini e ponete in freezer per almeno 3 ore. Saranno un’ottima alternativa al caffè del dopo pranzo nei pomeriggi estivi.