lunedì 13 agosto 2018
RICETTE

Che cosa aggiungere al caffè freddo per trasformarlo nell’aperitivo perfetto dell’estate

Estate fa rima con…vacanze, mare e caffè freddo (possibilmente shakerato). I veri coffee addicted non rinunciano al piacere di un buon espresso, o di una tazzina di caffè da moka, neppure a 30 gradi all’ombra. Basta adattare alla stagione la classica miscela Gran Aroma Caffè Vergnano  per gustarsi, dalla colazione al dopo cena, un sofisticato break che dà la giusta carica senza rinunciare al gusto (rinfrescante, per l’occasione). Il caffè freddo, può addirittura trasformarsi in un dessert o in un’alternativa al solito cocktail alla frutta, se preparato seguendo una delle ricette che ti proponiamo.

 

Caffè freddo come aperitivo

Caffè freddo come aperitivo

Shakerato corretto

Pensi che un caffè shakerato, vale a dire agitato con zucchero e ghiaccio in un apposito shaker da bar tender, abbia poco o nulla di creativo? Forse perché non l’hai ancora assaggiato nella versione riveduta e “corretta”, letteralmente, con un dito di crema di whiskey, sambuca o rum al caramello. A patto che tu non debba metterti alla guida, subito dopo, e possa invece rilassarti, magari al bar dello stabilimento balneare!

 

Mezzo freddo

Veniamo a una specialità super local, direttamente dalla Sicilia dell’est. Con mezzo ci si riferisce a un bicchierino (da amaro). Come preparare questa bevanda dal nome curioso? Parti da un espresso raffreddato lentamente e tenuto a bassa temperatura, cui unirai della granita di caffè. Per i più golosi, esiste anche il mezzo freddo macchiato: sormontato da una deliziosa spruzzata di panna montata.

 

Iced coffee

I puristi del caffè all’italiana storceranno forse il naso di fronte a questa versione decisamente a stelle e strisce del più nostrano caffè freddo. L’iced coffee è servito in bicchieri maxi (anche da un litro!) con abbondante quantità di ghiaccio a raffreddare una dose alquanto generosa di caffè americano. Inutile dire che puoi ordinare anche la versione iced cappuccino, con latte condensato e non, a rendere più sostanzioso il drink. Ovviamente, la cannuccia è d’obbligo…

 

Profumato

Trovi che l’aroma del caffè si spenga nella versione fredda? Ravvivalo con il tuo topping preferito: caramello, cannella, cioccolato, vaniglia…scegli tu il gusto e, per un effetto più scenografico, versalo su una coltre di panna che farai galleggiare sulla tua bevanda energizzante.

 

Con la moka

Torniamo alle origini: la cara vecchia macchina del caffè casalinga! Perché non accontentarsi di un caffè 100% home made nella versione ghiacciata da portare anche in spiaggia? Ecco come fare: a seconda della quantità di cui hai bisogno, prepara diverse moke di seguito e tieni da parte il caffè in una caraffa, zuccherandolo di volta in volta. Una volta raggiunta la misura richiesta, mettilo nel congelatore, perché crei un blocco unico: potrai tirarlo fuori e infilarlo nel tuo termos, lasciando che pian piano si riscaldi e torni alla forma liquida. Durerà per l’intera giornata!

 

Espresso freddo minimal

Infine, hai mai provato un espresso in bicchiere di vetro, con l’aggiunta di un semplice cubetto di ghiaccio da girare delicatamente con il cucchiaino? Nulla di trascendentale, ma il sapore intenso e piacevolmente fresco è garantito!