mercoledì 31 luglio 2019
RICETTE

Caffè di cicoria: che cos’è, come si prepara e quali sono i suoi benefici

 

Se state cercando delle soluzioni alternative al classico caffè, magari che non contengano caffeina, ma ugualmente gustose, dovreste prendere in considerazione il caffè di cicoria, una bevanda ricavata dalla radice di questa pianta erbacea. Sebbene possa sembrare una preparazione insolita e curiosa,  il caffè di cicoria è in realtà molto gradevole e presenta diversi vantaggi per la nostra salute. Vediamo come si prepara e quali sono le sue proprietà.

 

Che cos’è il caffè di cicoria e come si prepara

caffè di cicoria preparazione

caffè di cicoria preparazione

Il caffè di cicoria si ottiene dalle radici della Cichorium Intybus, pianta presente in molte zone d’Italia e utilizzata sia per le sue proprietà benefiche che per uso alimentare. Scopriamo come si prepara questo particolare caffè e in cosa si differenzia da quello tradizionale.

 

Caffè di cicoria: le caratteristiche

La radice di cicoria, raccolta in autunno, viene essiccata, tostata e ridotta in polvere per realizzare una bevanda molto simile al caffè. La polvere di radice di cicoria presenta, infatti, forti similitudini con il caffè che tutti conosciamo, sia per quanto riguarda l’aspetto che il sapore: la radice è piuttosto amara – caratteristica dovuta all’acido cicorico – e dopo l’essiccazione e la tostatura acquisisce un aroma che si avvicina molto a quello del caffè tradizionale. La preparazione ha quindi un gusto molto piacevole, con il vantaggio di non contenere caffeina: un’ottima soluzione per chi desidera una bevanda priva di sostanze eccitanti e adatta anche ai più piccoli.

 

Caffè di cicoria: dove si compra e come si prepara

Il caffè di cicoria, che si può acquistare presso erboristerie, negozi biologici oppure nei supermercati maggiormente forniti, può essere realizzato principalmente in due modi. Il primo sistema prevede l’impiego della moka, particolarmente semplice in quanto dovrete procedere esattamente come fareste per un normale caffè; l’unica differenza consiste nel riempire il filtro solo poco più della metà e non per intero.

 

In alternativa, potete preparare la bevanda come undecotto: fate quindi bollire per qualche minuto, dentro un pentolino, l’acqua con all’interno la polvere di radice di cicoria; una volta spento il fuoco, fate riposare il preparato qualche istante e filtratelo.

 

La bevanda, in base ai gusti, può essere anche addolcita con dello zucchero o del miele. Inoltre, per chi desiderasse un metodo ancor più pratico e veloce, in commercio esistono anche delle versioni solubili di questo caffè.

 

 

I benefici del caffè di cicoria: dalla digestione all’azione antiossidante

cicoria benefici

cicoria benefici

 

L’utilizzo delle radici di cicoria per produrre questa particolare bevanda sembra risalire al ‘600, anche se la sua diffusione nel nostro Paese è avvenuta specialmente nel ‘900, durante i periodi di guerra, quando la mancanza di risorse impediva l’acquisto del caffè tradizionale. Oggi il caffè di cicoria viene particolarmente apprezzato sia per il suo gradevole sapore sia per le proprietà ad esso attribuite, tra le quali:

 

  • L’azione antiossidante. La radice di cicoria è particolarmente ricca di polifenoli che proteggono le cellule dallo stress ossidativo dovuto ai radicali liberi.
  • La capacità di favorire la digestione. Bere il caffè di cicoria dopo un pasto abbondante o ricco di grassi favorisce la digestione; inoltre, la bevanda ha effetti positivi sulla flora batterica intestinale.
  • L’azione benefica sul fegato. Essendo prodotta da un’erba amara, questa bevanda stimola la funzionalità epatica e aiuta il fegato nel processo di disintossicazione. La cicoria, inoltre, è in grado di tenere sotto controllo la glicemia.

 

E per quanto riguarda le controindicazioni? Sono poche, in realtà, le situazioni in cui è sconsigliato il consumo di caffè di cicoria. Una di queste è la gravidanza, in quanto la bevanda potrebbe provocare contrazioni uterine, oppure in caso di gastrite e ulcere. L’ideale, comunque, in caso di incertezza, è sempre chiedere un parere al medico curante. Ora che sapete come si prepara il caffè di cicoria non vi resta che provare questa bevanda e farci sapere che cosa ne pensate!