venerdì 6 maggio 2016
LIFESTYLE

Cibus 2016: le rivoluzioni alimentari che semplificano la vita

Il Salone internazionale dell’alimentazione di Parma offre l’opportunità di ripensare ai passi da gigante compiuti dall’industria agroalimentare e a tante piccole ma rivoluzionarie idee che ci hanno semplificato la vita.

Caffè in capsule

Caffè in capsule

La meravigliosa e accogliente città di Parma fa da cornice al Salone internazionale dell’alimentazione, giunto alla diciottesima edizione e forte di un riscontro di pubblico sempre crescente. Dal 9 al 12 maggio, Cibus 2016 garantisce una visibilità globale al settore agroalimentare italiano, caratterizzato da autentiche eccellenze e da una storia in cui imprenditorialità e artigianalità camminano di pari passo. Tra tavole rotonde e convegni su interessanti temi di attualità, girovagando tra i padiglioni in cui si snodano diversi percorsi tematici all’insegna del buon cibo e del buon bere, il pensiero non può non andare a un passato non troppo lontano e a una serie di invenzioni che hanno trasformato il nostro approccio al mondo del cibo, a tutto beneficio della qualità della vita in un contesto sociale, come quello odierno, dai ritmi sempre più frenetici

 

Cibus 2016 può essere considerata a pieno titolo la fiera alimentare dedicata al made in Italy più conosciuta al mondo. A Parma espongono le principali aziende alimentari italiane ed è proprio qui che è possibile cogliere le nuove tendenze destinate a modificare la nostra routine a tavola e in cucina. L’industria alimentare è riuscita negli ultimi decenni a investire sulla qualità e a elaborare prodotti in grado di soddisfare due esigenze apparentemente inconciliabili: offrire al consumatore alimenti che conservino inalterate le loro caratteristiche organolettiche e il loro gusto rivelandosi al contempo degli alleati dei ritmi di vita moderni in termini di praticità.

 

 

Ecco cinque invenzioni che hanno cambiato le nostre abitudini in tavola e che hanno contribuito a rendere più semplici tanti gesti della routine alimentare quotidiana:

 

il caffè in capsula

i surgelati

le verdure al vapore

le monoporzioni

il sottovuoto.

 

Oltre che pratiche e veloci da utilizzare, le capsule vengono confezionate singolarmente in atmosfera protetta; con il piacevole “effetto collaterale” di sprigionare alla loro apertura lo stesso aroma che si diffonde al momento del loro confezionamento.

 

I surgelati permettono di togliersi uno sfizio con degli alimenti di facile preparazione che non hanno nulla da invidiare ai prodotti freschi, poichè il processo di surgelamento favorisce la conservazione delle vitamine e dei principi nutritivi mantenendone inalterato il gusto.

 

Le verdure al vapore sono un autentico toccasana di benessere riservato non solo a chi ha problemi di linea, ma a tutti quanti desiderano cibi ricchi dal punto di vista nutrizionale: questo procedimento di cottura permette infatti di conservare le vitamine e i sali minerali delle verdure.

 

Le monoporzioni permettono di evitare ogni spreco di cibo, offrendo un pasto su misura buono come se fosse preparato in casa, e rispondono alle esigenze alimentari dei consumatori fornendo un ottimale apporto di nutrienti.

 

Infine, il sottovuoto ha rappresentato una vera e propria rivoluzione nel modo di conservare i cibi: grazie a questa tecnica che rimuove l’aria dall’involucro il rischio di contaminazioni batteriche è scongiurato e la perfetta conservazione di ogni alimento, anche dal punto di vista del gusto, è garantita.