lunedì 12 giugno 2017
LIFESTYLE

Caffè macinato o caffè in capsula?

È meglio il caffè macinato oppure il caffè in capsula? Il primo è sinonimo di tradizione, il secondo rappresenta invece la modernità. Ma quali sono le differenze fra le due tipologie di caffè?

Caffè macinato o caffè in capsula?

Caffè macinato o caffè in capsula?

Quando arriva il momento di preparare un caffè, in tante persone sorge il dubbio: è da preferire quello macinato oppure il caffè in capsula? Una risposta univoca e definitiva non esiste: ognuno degusta il caffè nel modo in cui lo apprezza di più, com’è giusto che sia! Tuttavia esistono delle differenze fra il caffè in polvere e quello in cialde, soprattutto nella preparazione.

Il caffè macinato è simbolico per diverse ragioni:

  • Rappresenta la tradizione: le nostre nonne preparavano il caffè con l’intramontabile moka, usando quello in polvere oppure in grani da macinare. I “puristi” lo preferiscono perché lo identificano con il “vero” caffè;
  • Permette di “personalizzare” il caffè in base ai gusti, differenziando il dosaggio per farlo più leggero o più forte;
  • Ha un fascino maggiore anche per via del rituale che lo accompagna, che consente di iniziare a gustarlo con l’olfatto ancor prima che venga versato nella tazzina;
  • Se viene conservato a dovere, è in grado di mantenere fragranza e aroma molto a lungo. Gli amanti della tradizione, insomma, preferiranno sicuramente il caffè in versione macinata.

Non si possono, però, sottovalutare modernità e innovazione, anche perché l’Italia è fra i maggiori produttori di macchine per il caffè espresso, segno che le cialde (o capsule) stanno conquistando un numero sempre crescente di estimatori. Ecco quattro validi motivi:

  • Le capsule sono monoporzione e pronte all’uso: basta solo inserirle nella macchinetta e attendere qualche istante;
  • Il caffè in capsule presuppone la rinuncia al rituale della preparazione, in favore di una maggiore praticità: chi necessita di un caffè al volo in tempi molto stretti o in una pausa al lavoro, non può che preferire le cialde;
  • Con il caffè in capsula pronto all’uso si riesce ad evitare lo spreco della polvere durante la preparazione, che spesso si verifica con la versione macinata;
  • Si può scegliere il caffè in capsula aromatizzato in vari gusti, come ad esempio al cioccolato.

In termini di sapore, aroma e fragranza se il caffè è di elevata qualità, è impossibile stabilire un vincitore fra il caffè in cialde e la soluzione macinata. Coniugare tradizione e innovazione diventa la scelta più saggia: quando non si ha il tempo di preparare un caffè con la moka, apprezzandone oltre all’aroma anche il rituale che lo accompagna, si può optare per il caffè in capsula, che rappresenta comunque un intermezzo molto piacevole nelle giornate più frenetiche e impegnative.