mercoledì 23 ottobre 2013
LIFESTYLE

Caffè e salute: le virtù insospettabili

Caffè doti insospettabiliFegato, diabete, performance sportiva. Il caffè aiuterebbe la nostra salute – fino a combattere le rughe e a limitare il rischio di suicidi. Ecco gli ultimi studi…

 

Tre o quattro tazzine al giorno, questa la dose quotidiana consigliata per gli amanti di questa bevanda… Sono tante le “voci” che girano sul caffè alle quali è facile trovare una risposta. Partendo dal presupposto che esagerare non va mai bene (come del resto per ogni cosa), è vero, infatti, che non va bevuto in dosi elevate, che non è consigliato a chi soffre di pressione alta o di patologie cardiache, che aiuta la concentrazione, che ci sono persone più o meno sensibili alla caffeina e che è il modo migliore per staccare e ricaricare le energie, oltre ai luoghi comuni c’è molto di più.

Gli studiosi sono infatti concordi nell’affermare che ancora tanto deve essere scoperto sull’oro nero, che racchiude in sé doti assolutamente insospettabili. Vediamone alcune.

 

Il caffè aumenta le performance degli atleti. Gli sportivi sanno bene che bere un espresso prima di una gara regala una buona dose di carica. Il caffè aumenta la presenza di acidi grassi nel sangue che vengono poi bruciati durante lo sforzo fisico per produrre energia. Sport o vita quotidiana, l’energia del caffè aiuta anche le performance… sessuali!

 

Il caffè è un importante alleato per chi è a dieta. La caffeina, infatti, inibisce il senso della fame: bevuto a metà mattina o nel pomeriggio rappresenta un rompi digiuno molto efficace che aiuta ad arrivare all’ora di pranzo senza cedere alla tentazione di spuntini. L’ultima moda è il caffè verde, da bere in infusione, ma non bisogna dimenticare che una classica tazzina di espresso, assaporato senza zucchero, contiene solo 2 calorie.

 

Il caffè contiene sostanze antiossidanti naturali, molecole che rallentano e neutralizzano i danni causati dai radicali liberi. Le proprietà antiossidanti del caffè sono dovute alla ricchezza di acidi cloro genici, potenti antiossidanti che sarebbero coinvolti nella regolazione dei livelli dell’assorbimento di glucosio nel sangue.

 

Il caffè è un’arma per combattere il diabete. Secondo gli scienziati è utile nel trattamento e nella prevenzione del diabete di tipo 2, la più comune e più diffusa forma di questa patologia, che si manifesta con l’avanzare dell’età, normalmente in persone sovrappeso e che conducono una vita troppo sedentaria. Rispetto al diabete di tipo 1, ritenuto da molti studiosi una malattia autoimmune, che si manifesta di solito in persone al di sotto dei 35 anni, quello di tipo 2 è molto più legato allo stile di vita e all’alimentazione.

 

Caffè virtù insospettabili Il caffè riduce il rischio di cancro alla pelle per le donne. I ricercatori dell’Università di Harvard hanno seguito più di 112mila uomini e donne per un periodo di venti anni: la ricerca ha evidenziato che le donne che bevono tre o quattro tazze di caffè al giorno hanno molte meno probabilità di sviluppare un tumore alla pelle.

 

Il caffè aiuta il fegato. Sembra infatti essere un valido protettivo contro alcuni disturbi, riducendo il rischio di cancro al fegato del 40%. Alcuni studi hanno dimostrato che tre o quattro tazzine al giorno possono ridurre il rischio di cirrosi fino all’80%.

 

Il caffè riduce il rischio di suicidio. Secondo i ricercatori della Università di Harvard, le persone che bevono dalle 2 alle 4 tazzine al giorno hanno il 50 % di possibilità in meno di togliersi la vita rispetto alle altre. Lo studio ha dimostrato quindi che la caffeina avrebbe gli stessi effetti di un antidepressivo.