Il caffè si beve in 3D

Il caffè si beve in 3D

Il caffè sposa la tecnologia. L’ultima tendenza in fatto di espresso si chiama Ripple Maker che ha realizzato una macchina, ispirata alle stampanti 3D e a quelle a getto di inchiostro, capace di creare immagini personalizzate sulla schiuma.

Per decorare una tazza con immagini predefinite o studiate appositamente (ad esempio per compleanni, eventi, anniversari o per celebrare una passione) ci vogliono pochi secondi: il macchinario, di dimensioni ridotte, sfrutta il wi-fi e “stampa” sulla schiuma impiegando come fosse vernice un estratto di caffè, ottenuto dal Ripple Pod, depositato con un metodo molto simile a quello dell’estrusione della stampa in 3D. Per ora la macchina è destinata solo ai bar e ha un costo di circa 900 euro.

Per vedere il video clicca qui

Fonte e foto webnews.it

Condividi l'articolo

1$s commenti su “Il caffè si beve in 3D”

  • Spett/le Ripple Maker o bisogno una macchina, ispirata stampanti 3D e a quelle a getto di inchiostro, capace di creare immagini personalizzate sulla schiuma caffe cappuccino il prezzi e il catalogo Distinti Saluti. aspetto risposta..

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *