Guardo e mangio

Guardo e mangio

Chiudete gli occhi e visualizzate questa scena: divano o poltrona del cinema, “Titanic” sullo schermo. Jack sta per morire sacrificando la sua vita per quella dell’amata Rose e voi, con un nodo in gola, cosa fate? Mangiate pop corn. Scopriamo perché.

 

Guardo e mangio
Perchè mangiamo davanti ad un film?

Secondo un recente studio della Cornell University, tendiamo a mangiare di più di fronte a un film strappalacrime che a una commedia. Condizione fondamentale: che sia tutto a portata di braccia. Chi vuole alzarsi mentre sta piangendo? La stretta correlazione tra cibo e psiche ormai è nota: non mangiamo solo per nutrirci, lo facciamo anche per colmare dei vuoti. Si mangia per noia, per gratificarsi, per fare una pausa, perché si è allegri o molto tristi. Se nell’immaginario comune l’uomo beve per dimenticare e la donna si abbuffa di cioccolata per alleviare le pene d’amore, la ricerca della Cornell University dimostra che la tristezza che proviamo durante un film ci fa divorare tra il 28% e il 55% in più di cibo, sia al cinema che sul divano di casa nostra. Non importa se siamo uomini o donne: la fame emotiva colpisce tutti.

Prima di darvi alcuni piccoli suggerimenti per aiutare il vostro peso-forma e la vostra salute, ricordate che non importa se siete tipi da multisala o da piccoli cinema che hanno il sapore d’altri tempi: in entrambi i casi avrete a disposizione cibo poco sano e sarete circondati da tentazioni pericolose! Caramelle gommose e colorate, pop corn nelle varianti small, medium o large, bibite gassate, cioccolata, snack rumorosi che vi faranno odiare dal vostro vicino di poltrona: eccoli lì, in bella fila come un’associazione a delinquere.

Cinque dritte per difendersi dai film tristi:

-scegliere lo spettacolo in seconda serata: in questo modo ceneremo con tutta calma a casa e la nostra voglia di stuzzichini sarà minima. La filosofia è la stessa di quando si va a fare la spesa con la pancia vuota e l’acquisto compulsivo di cibo fa da padrone;

-portarsi i soldi necessari solo per il biglietto e poco altro, guarderemo i pop corn da lontano con l’occhio languido;

-se proprio non potete fare a meno dei pop corn perché sono un rituale cui è impossibile rinunciare, almeno scegliete la porzione piccola;

-concedersi un caffè dopo aver acquistato il biglietto. Questo suggerimento ha un triplice effetto: la caffeina, oltre a facilitare la digestione a fine pasto e ad avere un effetto stimolatorio (leggere tra le righe: non ci farà addormentare durante il film), favorisce anche il dimagrimento perché accelera il metabolismo.

Se tutto questo non vi ha ancora convinti, fate quest’ultimo tentativo:

sedetevi in un posto strategico, accompagnati da una persona che vi piace.

Niente è più bello di un bacio al caffè: nel buio dell’ultima fila di un cinema, la fame emotiva e la tristezza passeranno in secondo piano.

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *