3 modi creativi per riutilizzare la tua vecchia caffettiera

3 modi creativi per riutilizzare la tua vecchia caffettiera

Cari Coffee Lovers, sappiamo che tra voi ci sono amanti del fai da te! Nelle scorse settimane, infatti, vi abbiamo raccontato come preparare un profumo per ambienti al caffè, e anche come creare cosmetici a base di caffè con le vostre mani.

Oggi vogliamo, invece, suggerirvi tre idee per dare nuova vita alla vostra vecchia caffettiera: dopo che vi ha accompagnato per tanto tempo, sarebbe un vero peccato buttarla, no?

Quindi, creatività alla mano!

Era una caffettiera, oggi è un vaso di piante

Uno dei modi più utili per ridare vigore a una vecchia caffettiera è trasformarla in un vaso per piante. Come fare? Semplicissimo!

Riempite di terriccio la parte dove solitamente “sale” il caffè, quella subito sotto il coperchio, e poi piantate i semi o le piantine, avendo cura di inserire bene le radici nella terra.

È ovviamente molto importante scegliere un terriccio adatto alle specie che volete veder crescere: per esempio, le piante grasse e quelle che ricadono leggermente verso il basso sono perfette per la “seconda vita” della vostra caffettiera.

Vi consigliamo anche di optare per piante che stanno bene al chiuso, e che non richiedono troppa luce né troppa acqua. 

Soprammobili e mondi creativi

3 modi creativi per riutilizzare la tua vecchia caffettiera

Se siete dotati di manualità, la caffettiera vecchia può diventare in un attimo una miniatura di qualsiasi cosa, a cui applicare dettagli con la colla a caldo, grande alleata di ogni vero appassionato del do-it-yourself

Per esempio:

  • una casetta a più piani con porta e finestre
  • un torrione di un castello
  • una costruzione per il presepe 

Inoltre, la caffettiera può essere dipinta e decorata con il decoupage

Questa idea farà innamorare i vostri bambini: perché non coinvolgere anche loro nella lavorazione? 

Accendi la caffettiera con un click!

Chi tra voi vuole osare di più sappia che la caffettiera può trasformarsi in una lampada

La lampadina potrà essere collocata in corrispondenza della valvola di sfiato del caffè, e poi la vostra lampada 100% homemade potrà essere accesa con un interruttore oppure collegando un filo alla presa di corrente. 

Ci sono poi alcune varianti della moka-lamp dove la caffettiera può essere appesa a testa in giù dal filo che pende dal soffitto: un’idea di questo tipo starebbe benissimo anche in un locale o nella zona tinello, per dare un tocco davvero originale alla vostra casa. 

Per creare il circuito, o collegare alla presa, consigliamo di chiedere l’aiuto di un esperto e di documentarsi attentamente. 

Queste sono solo alcune idee per riutilizzare una caffettiera vecchia: ne avete altre da consigliare per sbizzarrirci con la creatività?

Condividi l'articolo

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *